Vitamina B: carenza, alimentazione e integrazione

Vitamina B: carenza, alimentazione e integrazione

Le vitamine del gruppo B sono essenziali per il sano sviluppo psico-motorio e sensoriale del corpo. Una carenza di vitamina B può causare problemi di pelle e capelli, insonnia e costipazione e avere cause alimentari, fisiche o psicologiche. Scopri quali sono i sintomi della carenza di vitamina B, quali sono le cause e come integrarla con il cibo.

I sintomi dell'ipovitaminosi da carenza di vitamina B non devono essere presi sottogamba Le vitamine del gruppo B differiscono nelle loro funzioni, ed alcune (B1, B6, B12) sono fondamentali per lo sviluppo armonioso, sia psico-motorio che sensoriale, dell'organismo e anche per il metabolismo delle funzioni neuronali.

La carenza di vitamine del gruppo B nel nostro corpo si manifesta con secchezza o rugosità della pelle, acne, debolezza dei capelli, mancanza di appetito, insonnia, costipazione.

Quando manca la B1, sentirai affaticamento, perdita di appetito, irrequietezza, instabilità emotiva e difficoltà di concentrazione. La carenza di vitamina B6 può anche causare intorpidimento e crampi alle braccia e alle gambe, scarsa capacità di concentrazione, alterazione della vista, artrite e insufficienza cardiaca; 

La carenza di vitamina B12 può causare una patologia chiamata anemia perniciosa, con difetti nella sintesi delle cellule del sangue, malattie dell'apparato digerente e sindromi a carico sistema nervoso.

Carenze di vitamina B12 possono manifestarsi anche come intorpidimento, formicolio agli arti e disturbi dell'equilibrio.. I sintomi di questa carenza vitaminica comprendono ingrossamento del cuore, infiammazione della lingua, pigmentazione della pelle e un precoce ingrigimento dei capelli.

Cause della carenza di vitamina B

Le cause della carenza di vitamina B possono essere nutrizionali o fisiche e psicologiche. Il suo assorbimento è influenzato anche dallo stress e dall'uso di farmaci, come sonniferi, pillole anticoncezionali e antibiotici o presenza di infezioni.

Le vitamine C ed E, calcio e ferro sono favoriscono l'assorbimento di vitamina B, mentre il consumo eccessivo di determinati alimenti come caffè, zucchero e alcool (l'alcol influirà in particolare sull'assorbimento delle vitamine B1 e B2) porterà a una riduzione di Vitamina B nel corpo.

Vitamina B nella dieta

Per risolvere questo problema, basta aggiungere più alimenti vitaminici B alla dieta quotidiana per migliorare il quadro nutrizionale.

  • Uova: contengono tutti i tipi di vitamine del gruppo B, in particolare B2 e riboflavina, che svolgono un ruolo importante nel metabolismo di grassi, proteine ​​e zuccheri.
  • Latte: al pari delle uova, contiene quasi tutte le vitamine del gruppo B.
frutta secca vitamina b
  • Frutta secca, mandorle, noci e arachidi, sono la prima scelta per i vegani poichè ricchi di vitamina B3 (una sostanza indispensabile per la pelle), ideale anche per risolvere  problemi di affaticamento e digestione.
  • Broccoli, spinaci e cavolo,  e tutte le verdure a foglia verde sono fonti di vitamina B1, che aiuta a mantenere il sistema nervoso in salute e attivo e promuove la concentrazione.
  •  Legumi: tutti i legumi, in particolare i piselli, contengono vitamina B9. Questa sostanza, nota anche come acido folico, svolge un ruolo essenziale nello sviluppo del feto in gravidanza.
  • Pesce: quasi tutti i pesci, in particolare il pesce azzurro, sono ricchi di vitamina B6. È una vitamina che può aumentare la produzione di serotonina, che è un neurotrasmettitore essenziale per mantenere la salute e l'umore.

La vitamina B12 (cianocobalamina) nelle diete vegetariane

Un errore comune è pensare che la presenza di latticini e uova nella dieta, possa comunque garantire un adeguato approvvigionamento di cianocobalamina, nonostante l'esclusione della carne. In effetti, il consumo di questi alimenti, nonostante includano la B12, non sarebbe sufficiente per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamine. 

Per questo motivo, se si è vegani o vegetariani, è consigliabile l'assunzione di integratori di vitamina B12 o integratori di vitamie del gruppo B che la contengano.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati